HANAMI-Immaginazione sostenibile. Scultura tra Natura e Artificio

eng / fr 

GEI-DŌ partecipa alla mostra collettiva
«HANAMI-Immaginazione sostenibile. Scultura tra Natura e Artificio»
8-10 aprile 2022, Museo Orto Botanico di Roma
curata ed organizzata da Alessandra Maria Porfidia

La scultura site-sensitive GEI-DŌ partecipa alla mostra collettiva «HANAMI-Immaginazione sostenibile. Scultura tra Natura e Artificio», curata ed organizzata da Alessandra Maria Porfidia coordinatrice dei corsi di scultura dell’Accademia di Belle Arti di Roma. 

34 artisti internazionali per realizzare, dall’8 al 10 aprile 2022, al Museo Orto Botanico di Roma, la seconda edizione del progetto di studio e collaborazione tra l’Accademia di Belle Arti Roma, l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e l’Istituto Giapponese di Cultura, in un percorso espositivo che ci porta dentro un sentire e dentro la natura, tra risveglio e caducità del tempo, trasformazione della materia e della sua energia.

In quest’ambito GEI-DŌ intende indagare l’essenza dell’arte giapponese con l’ausilio dell’estetica occidentale. Asimmetria e irregolarità della natura opposta all’ispirazione classica sulla proporzione, l’equilibrio, l’armonia e la simmetria. Da qui la pietra e il ferro, in una forte simbologia etica e spirituale, nella contemplazione di uno dei concetti che più profondamente attraversa il pensiero giapponese, quello dell’impermanenza dell’esistenza.

PROGETTO – LOGO
STUDIO DINAMICITA’ – MONUMENTALITÀ
VIDEO LAVORAZIONE
PROTOTIPO
FOTO REALIZZAZIONE
PROTOTIPO

selezione materia 1: pietra di basalto 50x30x20

INSTALLAZIONE “IN SITU”

eng / fr